Con la Primavera arrivano le allergie. Perché?

 

E’ arrivata la Primavera e siamo tutti un po’ più felici. Le giornate si allungano e la luce e la temperatura mite invitano a restare di più all’aperto, fare passeggiate nel verde, a contatto con la Natura.

Ma per il 20% degli italiani inizia anche l’incubo … degli starnuti, occhi arrossati, lacrimazione, naso che cola o prurito al naso, al palato e agli occhi e tosse. La causa scatenante è data dai pollini che circolano nell’aria con la fioritura delle piante.

Si comincia a marzo con la PARIETARIA, per proseguire ad aprile con le GRAMINACEE e quando arriva l’estate porta con sé l’AMBROSIA, tra le più “temute”.

Sono in aumento le persone che soffrono di allergie, tanto che le statistiche mettono questa patologia al terzo posto tra quelle croniche più frequenti.

Quando le persone più sensibili entrano in contatto con le particelle espulse dalle piante e portate in giro dal vento, Il loro sistema immunitario reagisce in modo un tantino eccessivo, trattandole come nemiche per l’organismo e rilasciando quindi l’istamina nel corpo.

L’allergia al polline (detta anche raffreddore da fieno) può sfociare in rinite allergica oppure asma allergica.

All’attacco dei pollini.

Non esiste una vera prevenzione che possa evitare completamente il manifestarsi dei disturbi.

Ci sono però alcuni accorgimenti che, uniti a delle cure appropriate di cui parleremo tra poco, possono ridurre il fastidio.

  1. Tenere sotto controllo il calendario delle fioriture, per sapere quando aspettarsi le inflorescenze alle quali si è più sensibili
  2. Evitare di restare molto all’aperto nelle giornate ventose
  3. Non passeggiare in prati dove hanno appena tagliato l’erba
  4. Lavare spesso gli occhi e le mani, per evitare di portare sul viso i pollini
  5. Farsi una doccia e lavarsi i capelli al rientro a casa ( i pollini possono rimanere intrappolati tra i capelli)
  6. Cambiare spesso la federa del cuscino del letto (possiamo depositare sulla federa granelli di polline dai capelli)
  7. Togliersi le scarpe al rientro a casa (per evitare di portare in giro per casa i granelli presenti sulla suola)
  8. Evitare di aprire le finestre nelle giornate ventose
  9. Evitare di girare in auto o mezzi pubblici con finestrini aperti
  10. Mettere un filtro antipolline nell’aria condizionata dell’auto e cambiarlo annualmente

 

I rimedi erboristici per le allergie da polline.

Oltre agli accorgimenti elencati possiamo contare sulla Naturopatia e la Fitoterapia, con rimedi che aiutano a prevenire e contrastare i sintomi delle allergie.

In particolare è bene attivarsi per tempo quando chi soffre di questa patologia è un bimbo, che magari non sa ancora esprime chiaramente il suo disagio e siamo noia  doverlo interpretare.

Per queste disturbi oggi vi consigliamo due prodotti dell’azienda PRODECO PHARMA, un’azienda italiana che opera nel settore della medicina naturale, offrendo soluzioni fitoterapiche di alta qualità.

Per i bambini:

ALLERBRON BIOSTERINE® JUNIOR di Prodeco Pharma in fiale monouso per aerosol, è una Soluzione Isotonica indicata proprio per la prevenzione ed il trattamento della sintomatologia bronco-respiratoria correlata ad allergie come asma allergico e riniti allergiche.

Composta da  Acido ialuronico, che viene  nebulizzato e forma quindi  un sottile strato protettivo sulla mucosa dell’apparato respiratorio, per ripristinare il corretto livello di idratazione, proteggere dal contatto con gli allergeni e favorire la pulizia mucociliare.

Bisogna fare attenzione che il bimbo utilizzi nel modo corretto l’aerosol, ma si può trasformare questo momento in un momento di coccole con la mamma che intrattiene il suo bimbo intanto che regge il bocchetto dell’aerosol.

Per i grandi:

 A-Remedy BIOSTERINE® Integratore alimentare in compresse a base di Biosterine® (fitocomposto costituito da Basilico santo e Salvia, titolato al 40% in Acido rosmarinico), Ribes nero, Quercetina, Rutina e Piantaggine. Gli estratti di Basilico santo e Salvia favoriscono il mantenimento dell’equilibrio delle naturali difese immunitarie. La Piantaggine coadiuva la corretta funzionalità delle vie respiratorie. Il Ribes nero è utile per il benessere di naso e gola.

E allora, organizzati con accorgimenti e rimedi diamo il benvenuto anche a questa Primavera e ai suoi fiori!

Se vuoi saperne di più sulla Fitoterapia vai alla pagina sul nostro sito.

 

 

Capelvenere sas di Serra Maria
Via Carabelli 3 – 20137 Milano

© Copyright  – Erboristeria Capelvenere Privacy PolicyCookies Policy P IVA 12362080157